Errore
  • XML Parsing Error at 1:1. Error 4: Not well-formed (invalid token)

Consuelo De Lorenzi, responsabile di Roma della Fondazione Banco Farmaceutico Onlus

Sabato, 13 Aprile 2013.

Dona un farmaco a chi ne ha bisogno

Consuelo De Lorenzi, responsabile di Roma della Fondazione Banco Farmaceutico Onlus

Ogni anno a Roma finiscono nella spazzatura tonnellate di
farmaci, in larga misura non scaduti ma gettati nella pattumiera perché non più
necessari. Il danno economico è enorme, quello ambientale (per l’inquinamento
delle sostanze che finiscono in discarica) incalcolabile e il costo sociale
dello spreco non è da meno. Per ovviare al problema, creando una rete che
raccoglie e distribuisce ai bisognosi i medicinali sottratti a fine prematura,
Roma Capitale (Assessorato Servizi sociali e Salute) ha preso l’iniziativa e ha
promosso Dona un farmaco a chi ne ha bisogno, un progetto permanente che
coinvolge la fondazione Banco Farmaceutico onlus con Farmacap (l’azienda delle
farmacie già dette “comunali”), Ama e le Asl romane.
Il progetto, che parte in via sperimentale per un anno, è stato presentato dal
vicesindaco Sveva Belviso, dal presidente della fondazione Banco Farmaceutico
Paolo Gradnik, dal presidente di Farmacap Vincenzo Maria Saraceni e dal
presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti.
Ecco cosa prevede il progetto: chi ha in casa medicinali ancora validi, invece
di buttarli, può portarli in una delle 43 farmacie di Roma Capitale gestite da
Farmacap e inserirli nei contenitori predisposti per la raccolta (quelli con la
scritta “Aiutaci ad aiutare chi ha bisogno. Recupero farmaci validi non
scaduti”). Va bene qualsiasi prodotto, con l'esclusione di alcune specifiche
categorie: i farmaci che vanno conservati a temperature controllate, quelli
ospedalieri di fascia H e tutti quelli contenenti sostanze psicotrope e
stupefacenti.